Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter

Coop. GiaccioFruit - Vitulazio (CE)

Luigi Giaccio

"E' un mondo a sé – conferma Luigi Giaccio, socio della cooperativa e cugino del responsabile tecnico -. Bisogna stare al passo con i tempi e conoscere le tecniche, quelle che ci hanno trasmesso attraverso la loro esperienza i genitori e i nonni. Da soli, l'impatto con l'agricoltura sarebbe stato enormemente più difficile".

Il segreto per vivere questo lavoro con armonia?

Il rispetto per la natura e per le piante: sono esseri viventi: come noi hanno sete, hanno fame, vogliono cura. Non c'è nessun giorno di festa, nessuna giornata in cui possiamo permetterci di chiudere bottega e andare via; dobbiamo avere sempre tutto sotto controllo. A volte questa cosa mi ha fatto sentire prigioniero, ma l'agricoltore lo vedo come una “missione” da portare avanti. Non è semplice, con i ricavi che si assottigliano e i costi che aumentano, ma siamo determinati, alla fine la gratificazione arriverà.

Cosa le hanno trasmesso i suoi genitori?

Da bambino, vivi con i nonni e i genitori giorno per giorno, in agricoltura, e costruisci un rapporto speciale, fatto di tantissimi momenti condivisi; spero di poter vivere questo rapporto con le mie figlie, che sono piccole ma già amano andare in campagna, soprattutto nella fase della raccolta delle mele: sono affascinate, nel loro sangue c'è agricoltura e pollice verde.

C'è spazio anche per le donne, nell'agricoltura moderna?

Perché no? E' tutta questione di organizzazione. E per comandare bisogna imparare, fare gavetta, conoscere tutti i passaggi della produzione. Lo scenario che vedo sul territorio è una fase di passaggio; magari fra dieci anni sarà più definito e ci saranno più giovani e più donne di quarta e quinta generazione. Significherà che siamo stati in grado di generare delle opportunità alle giovani generazioni, e che loro avranno compreso i nostri sacrifici. Ogni singolo, se ha la sua responsabilità e il proprio ruolo, può crescere in aggregazione con altri, togliersi grosse soddisfazioni. Da soli non si va da nessuna parte; già mio padre lo pensava, ma la mentalità di vecchio stampo non ha mai fatto concretizzare un passaggio storico. La nostra generazione ha acquisito questo grande risultato, ma deve fare di più: superare questo momento di difficoltà e rilanciare il settore verso un futuro radioso.

E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 Luigi Giaccio Coop. GiaccioFruit - Vitulazio Caserta