Agricoltour 2014 BASF - Biagio Cicogna - Apricena Foggia - 14 Maggio
E-mail LinkedIn Facebook Twitter

Biagio Cicogna

Un agricoltore di mezza età è un po’ come un ponte sospeso tra passato e futuro. A legare i due estremi c’è il filo sottile, ma estremamente resistente di una passione: quella del più grande lavoro sulla terra, che nel caso di Biagio Cicogna si manifesta senza tentennamenti:

Certo che la sento questa responsabilità, ma per me è soprattutto un onore. Ci sono nato in agricoltura. In 51 anni di attività ho sempre fatto questo e non credo che avrei potuto fare altri lavori. Ogni mattina, se non vado in campagna muoio. Anche se piove, anche se devo solo andare a vedere, a verificare la situazione, il richiamo della terra è per me ossigeno puro. Vivere la campagna è una sensazione straordinaria.

Una passione tramandata dai genitori?

Come molti di noi, è così. I miei genitori mi hanno dato moltissimo, in termini soprattutto di consigli. Mi hanno insegnato che con la terra non ti devi mai arrabbiare, non devi mai recriminarla, anche se un’annata non va bene, non produce quanto speravi. Devi essere sempre fiducioso. Anzi, più è difficile il momento, più devi accudire la terra, che ti restituirà ogni bene.

Un senso profondo del lavoro, quasi spirituale, che servirà sicuramente anche a infondere fiducia agli altri soci della cooperativa. È così?

L’unione che ci porta la cooperativa è una base importante per poter crescere insieme. E poi ci sono gli specialisti, i dottori agrari che sanno guidarci, orientarci, e che ci forniscono l’aggiornamento necessario per apportare l’innovazione nelle nostre aziende. In questo modo, le difficoltà sono meno acute e il percorso un po’ meno in salita.

Se le dico futuro, quindi, a cosa pensa?

Al verde che è allo stesso tempo il colore della speranza e dell’agricoltura. Dobbiamo essere ottimisti, nonostante tutti i problemi che oggettivamente ci sono. Dobbiamo farlo per noi e per i nostri figli. I miei figli studiano Veterinaria e Agraria: vedono che ogni mattina, alle cinque, sono pronto per andare in campagna, e probabilmente non comprendono ancora il valore di questo lavoro, vivendolo più come un sacrificio che come un’opportunità. Forse oggi vedono di buon occhio altri lavori, ma intanto hanno una base su cui costruire il loro futuro in agricoltura. A tempo debito, ne sono certo, li convincerò a proseguire su questo settore.

Vito Verrastro

L’Informatore Agrario

E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 BASF - Biagio Cicogna - Apricena Foggia - 14 Maggio
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 BASF - Biagio Cicogna - Apricena Foggia - 14 Maggio
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 BASF - Biagio Cicogna - Apricena Foggia - 14 Maggio
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 BASF - Biagio Cicogna - Apricena Foggia - 14 Maggio