Agricoltour 2014 - Mauro Canobbio - Consorzio Carb Comacer - Brescia - 13 giugno
E-mail LinkedIn Facebook Twitter

Mauro CANOBBIO - Cascina Pluda - LENO (BS)

Cascina Pluda è uno storico casale situato nella campagna bresciana, a Leno, ma è anche il cuore di una Società agricola che opera in quest’angolo di Lombardia fertile e operoso.

Il titolare è Mauro Canobbio, agricoltore capace e abile, che ci rammenta come la forza dell’Italia produttiva prenda slancio da queste personalità di grandi lavoratori e al tempo stesso uomini d’ingegno.

Canobbio ha origini montanare, ma andiamo con ordine. Oggi, Cascina Pluda è un’azienda zootecnica con circa 400 capi tra bovini da carne e da latte (150 in mungitura), con conferimento del prodotto a un caseificio privato che lo trasforma in formaggi vari.

I terreni aziendali si estendono su 150 ettari e sono coltivati a cereali, specialmente mais, frumento e ortaggi, che contemplano patata e pomodoro da industria.

«In azienda lavorano sette persone - dice Mauro Canobbio - ed io sono il responsabile di campagna; mio figlio Andrea è si occupa invece dell’allevamento». In cascina lavorano anche il fratello di Mauro e il nipote.

Andrea, dopo il diploma, ha lavorato per qualche tempo in un’industria, pur continuando a dare una mano alla famiglia; poi ha preferito lasciare l’attività industriale per dedicarsi a tempo pieno al lavoro agricolo, diventando responsabile della parte nutrizionale dell’allevamento aziendale.

«L’alimentazione - precisa Canobbio - è uno degli aspetti cardine per il buon andamento di un allevamento bovino; un altro capitolo determinante, per noi un vanto per come riusciamo a realizzarlo, è il benessere animale: i veterinari e i tecnici che visitano gli allevamenti si complimentano per la tranquillità dei nostri capi. Molto è dovuto ai grandi spazi di cui disponiamo e che permettono al bovino di essere meno stressato; questo porta ad avere animali in salute, un buon tasso di gravidanze e alti livelli di produzione».

Come dicevamo, i Canobbio provengono dalla montagna; in particolare, come spiega Mauro, pare che la famiglia abbia origini “camune”, che discenda cioè da quell’antica popolazione che già durante la preistoria, in epoca Neolitica, occupava la Val Camonica. Il nonno era un pastore “transumante”, faceva cioè parte di quella leggendaria e quasi ormai scomparsa categoria di allevatori che d’estate viveva in montagna, dove le mandrie potevano alimentarsi delle erbe spontanee degli alpeggi e d’inverno lasciavano i pascoli in quota, che si sarebbero presto innevati, per raggiungere le cascine di pianura; qui i capi avrebbero consumato il buon fieno frutto degli sfalci estivi dei fertili prati della Val Padana.

Con il tempo, poi, il nonno è riuscito ad acquistare una piccola azienda a Leno, dove stabilirvi pian piano l’attività e la famiglia. Da allora di strada ne è stata fatta tantissima, ma quelle origini non si dimenticano. «Finita la scuola - racconta Mauro Canobbio - si andava in malga, dove si stava per tutta l’estate; qui potevamo costatare come destassero curiosità le nostre mandrie di bovini di razza Frisona, dal manto bianco e nero, così diverse dagli animali di razza Bruna alpina che allora popolavano le montagne del Nord Italia. Erano gli anni ‘60 e vivere in alpeggio è stata una scuola di vita, continuata fino all’estate del 1974».

Oggi, come allora, Mauro Canobbio guarda in avanti e una delle sue preoccupazione per il futuro è la gestione dell’acqua, vitale in quest’area padana per l’irrigazione dei campi coltivati. «Anni addietro sono stati fatti grandi investimenti su queste terre che nell’Ottocento erano in gran parte paludose e fino a qualche decennio fa ricoperte dalle “marcite”», spiega Canobbio, che lamenta come ai giorni nostri si stia facendo ben poco per capitalizzare il “valore acqua”, sottovalutando troppo il problema, «ragione per cui – afferma - prima o poi pagheremo lo scotto di questa indifferenza».

E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - Mauro Canobbio - Consorzio Carb Comacer - Brescia - 13 giugno
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - Mauro Canobbio - Consorzio Carb Comacer - Brescia - 13 giugno
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - Mauro Canobbio - Consorzio Carb Comacer - Brescia - 13 giugno
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - Mauro Canobbio - Consorzio Carb Comacer - Brescia - 13 giugno