Agricoltour 2014 - BASF - Aurelio Bellia - Az.Agr.Vigna Lisa - Pradipozzo di Portogruaro - Venezia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter

5 giugno - Aurelio Bellia - Az.Agricola Vigna Lisa – Pradipozzo di Portogruaro (Venezia)

Sono passati oltre sessant’anni da quando Aurelio Bellia per garantire alla sua famiglia una migliore qualità di vita dalla natia Scorzè si trasferì a Pradipozzo, nel Portogruarese, e intraprese l’attività di colono mezzadro in un podere dei signori de Concina, una delle ultime famiglie di latifondisti della nobiltà veneziana.

Proprio questa scelta e la successiva intuizione di investire nel settore viticolo e nella trasformazione in vino hanno fatto le fortune della famiglia Bellia, tant’è che oggi sono addirittura sette le realtà nate dall’iniziale attività, tutte nel cuore del territorio della doc Lison Pramaggiore.

Tra queste l’azienda Vigna Lisa, il cui titolare porta proprio il fortunato nome del nonno, ha cercato sin dagli albori di curare con il massimo rigore la coltura della vite, perché solo attraverso questa filosofia è possibile garantire la qualità del vino.

Nonostante siamo sette realtà che operano tutte nel settore della vinificazione – ci tiene a sottolineare Aurelio Bellia – ognuna con le proprie idee, abbiamo mantenuto le giuste sinergie per cercare di avere il migliore approccio sul mercato”.

Come è cambiato il modo di fare agricoltura in questi anni?

Fare agricoltura oggi è più difficile perché occorre essere particolarmente attenti all’evoluzione del mercato. Diventa pertanto fondamentale la programmazione nel tempo di tutte le attività, dall’impianto alla vinificazione. Nell’impianto di un nuovo vigneto, ad esempio, sono importantissime le analisi del terreno per definire correttamente le successive fasi, dalla scelta della varietà, al portinnesto, alla tecnica agronomica.

Come sono cambiate invece le preferenze dei consumatori?

La nostra azienda opera principalmente nel nostro Paese in quanto le dimensioni non ci permettono di approcciare nel modo migliore il mercato estero. Per il consumatore italiano qualità e prezzo rappresentano un binomio imprescindibile che orienta le scelte e al quale dobbiamo continuamente fare riferimento se vogliamo garantire successo alla nostra attività.

Ci tengo però a sottolineare che i nostri clienti sono anche particolarmente attenti alle tecniche di produzione, al rispetto delle regole e alla scelta dei materiali. In altre parole che il vino sia sostenibile.

Quali sono le difficoltà che oggi incontrate maggiormente nella vostra attività?

Seguendo la filiera completa, dal campo alla cantina, dobbiamo stare attenti a molti fattori. È sicuramente più difficile operare in questo contesto ma garantisce anche maggiori soddisfazioni.

E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Aurelio Bellia - Az.Agr.Vigna Lisa - Pradipozzo di Portogruaro - Venezia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Aurelio Bellia - Az.Agr.Vigna Lisa - Pradipozzo di Portogruaro - Venezia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Aurelio Bellia - Az.Agr.Vigna Lisa - Pradipozzo di Portogruaro - Venezia