28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia - intervista per il sito L'Agricoltore il più grande lavoro sulla Terra
E-mail LinkedIn Facebook Twitter

28 giugno - Agricoltori c/o Cap di Castelfranco Emilia

1) Gianluigi Notari (n.b. per il fotografo, agricoltore con polo a righe)

«Stiamo affrontando un’annata travagliata, le lavorazioni sono in ritardo di almeno un mese e qui non si tratta di essere solo bravi agricoltori. Qui ci vuole un pizzico di fortuna perché se il tempo non mette giudizio rischiamo di vedere vanificato un anno di lavoro».

Gianluigi Notari è un giovane agricoltore di Castelfranco Emilia che manda avanti un’azienda con 17 ettari di terreno in affitto, coltivati a cereali, barbabietole e erba medica. Per lui fare l’agricoltore è stato un passaggio naturale perché in azienda è subentrato al papà. «È un lavoro che amo – puntualizza – e che spero un giorno possano amare anche i miei figli che oggi sono molto piccoli. Il desiderio di fare investimenti, di rischiare anche un po’ ci sarebbe. Ma come diciamo da queste parti, dobbiamo agire con il freno a mano tirato perché in giro c’è troppa incertezza e fare scelte impegnative, con le arie che tirano, potrebbe essere un azzardo troppo caro da pagare».

E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
28 giugno Gianluca Notari Castelfranco Emilia