Agricoltour 2014 - BASF - Patrizia Marcellini - Coop Gaia - Senigallia (AN)
E-mail LinkedIn Facebook Twitter

2 luglio - Patrizia Marcellini - direttore Coop. Gaia Senigallia

«Il rapporto tra l'uomo e il pianeta». Patrizia Marcellini, direttore della Cooperativa agricola Gaia di Senigallia, è molto sicura e convinta mentre pronuncia queste parole in risposta alla domanda su quale sia, secondo lei, il concetto di agricoltura moderna. «Viviamo una fase storica per l'agricoltura - dice l'imprenditrice agricola marchigiana - una fase in cui dobbiamo cercare di realizzare il concetto di un modello agricolo sostenibile e per sostenibilità dobbiamo intendere sia quella ambientale, fondamentale, ma anche quella del fabbisogno alimentare che andrà sempre di più crescendo».

Patrizia dirige da alcuni anni questa cooperativa che oggi conta oltre 2.000 ettari di seminativi dislocati in tutte le Marche e nel nord dell'Abruzzo. «Anche grazie al nostro lavoro possiamo dire che le Marche sono belle», dice la Marcellini parlando dell'importante compito dell'agricoltura di sostenere il paesaggio che caratterizza gran parte dell'Italia.

«Eppure ancora oggi, c'è spesso una percezione negativa dell'agricoltore - continua - visto o troppo legato al concetto di una professione rudimentale, o peggio come qualcuno che vuole fare affari senza pudore».

Non è così per l'imprenditrice marchigiana: «Noi dobbiamo capovolgere il pensiero dell'opinione pubblica - sottolinea la Marcellini - e per farlo è necessario partire dai media, che non devono parlare di agricoltura solo dal punto di vista poetico: noi siamo imprenditori veri al servizio della popolazione, produciamo il cibo che è la fonte primaria della vita del pianeta, non frivolezze».

Un ruolo quindi di educazione ai prodotti della terra e a come nascono, partendo proprio dai più piccoli delle scuole primarie, passando per le secondarie, fino ad arrivare al mondo universitario «dove dobbiamo insegnare a creare imprese agricole, non solo il marketing» avverte Patrizia Marcellini, che, anche grazie a questa tenacia, ha rotto lo schema dell'agricoltura al maschile. «Essere donna in questo settore vuol dire molto - spiega la produttrice - perché le donne hanno insito nella propria indole il senso delle relazioni, del marketing, degli accordi».

«Il futuro del settore è nel cambio di mentalità - conclude Patrizia Marcellini - serve un'agricoltura basata sulla cooperazione tra piccoli, che non si fermi alla frammentazione del proprio orticello, ma che guardi avanti, rispondendo alle grandi richieste del mondo». Insomma, un'agricoltura, secondo la direttrice della cooperativa Gaia, che sia in grado di dare reddito e che al contempo sia sostenibile.

Alessandro Maurilli

E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Patrizia Marcellini - Coop Gaia - Senigallia (AN)
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Patrizia Marcellini - Coop Gaia - Senigallia (AN)
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Patrizia Marcellini - Coop Gaia - Senigallia (AN)
E-mail LinkedIn Facebook Twitter
Agricoltour 2014 - BASF - Patrizia Marcellini - Coop Gaia - Senigallia (AN)